Bolletta del riscaldamento in aumento? Ecco alcune soluzioni efficaci

riscaldamento

Negli ultimi tempi sentiamo sempre più spesso parlare di crisi energetica e di aumento dei costi delle energie.

Questo problema ha una duplice faccia: da una parte abbiamo la scarsità dell’energia, prodotta dal conflitto internazionale in corso, mentre dall’altra l’aumento dei costi che sicuramente avrà serie conseguenze sulle famiglie e sulle imprese italiane.

Entrambi i problemi conducono a un unico punto: le bollette del gas sono in aumento e occorre risparmiare per non subire eccessivamente i rincari in bolletta.

Mentre per un’azienda che produce beni non è certo semplice muoversi in questo scenario, per le abitazioni private esistono alcune soluzioni che possono venirci incontro per ridurre i consumi di gas nella nostra casa.

Nelle prossime righe scopriremo insieme alcune soluzioni tecniche per abbassare così i consumi di gas nelle nostre case.

Bonus 110% per l’efficientamento energetico e dispositivi

Il Governo ha stanziato, in ottica della transizione energetica, numerosi bonus e agevolazione per le famiglie che vogliono migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione.

Abbiamo così l’ecobonus 110%, che ci permette di detrarre dalle imposte il 110% dell’importo speso per gli interventi. Tra le opere di efficientamento energetico ammesse troviamo l’installazione del cappotto termico sull’edificio e la sostituzione dell’impianto di riscaldamento.

In merito a questa voce abbiamo a disposizione un duplice scenario. Il primo consiste nell’implementazione di pannelli solari termici che contribuiranno ad abbassare i consumi della nostra caldaia per il riscaldamento dell’acqua sanitaria e dei termosifoni.

Il secondo scenario è invece quello che riguarda l’installazione di un impianto fotovoltaico che, grazie alla corrente elettrica prodotta alimenterà la nostra caldaia ibrida o pompa di calore.

In entrambi i casi otterremo un forte risparmio in bolletta, in quanto sfrutteremo per alimentare la nostra casa le fonti rinnovabili e ridurremo così il consumo di energia e gas naturale proveniente dal nostro gestore locale.

Inoltre, scelta molto consigliata, è possibile ottimizzare la nostra caldaia tramite l’inserimento di un cronotermostato digitale che, grazie alle sue funzioni automatiche, potrà regolare la temperatura interna sulla base di quella percepita all’esterno e seguire uno schedule per l’impianto di riscaldamento, in modo da sfruttare la caldaia solamente nei momenti in cui è realmente necessario.

Per avere maggiori informazioni in merito ai cronotermostati digitali ci sentiamo di consigliarvi di visitare il sito web orbisitalia.it, dove troverete moltissimi prodotti garantiti acquistabili su Orbis. All’interno della pagina citata scoprirete anche che alcuni termostati sono perfetti per essere installati sulla vostra attuale caldaia, in modo da non doverla per forza sostituire ed avere così un forte risparmio fin da subito.

I vantaggi dell’efficientamento energetico

L’utilizzo di dispositivi di efficientamento energetico, come caldaie ibride, termostati digitali automatici e impianti per la conversione in energia dei raggi solari, ci offre numerosi vantaggi.

Il primo, forse il più semplice da comprendere, è quello di ridurre il consumo di energia, mettendoci così al riparo dagli enormi costi che troveremo in bolletta.

La riduzione, inoltre, ci permette di risparmiare fonti non rinnovabili per il nostro pianeta, contribuendo così al suo mantenimento.

Altro vantaggio, in ottica futura, è che la nostra abitazione subirà un notevole aumento di valore, conseguente anche all’acquisizione di una migliore classe energetica derivante dagli interventi svolti.