Quanto ci mettono gli astronauti ad arrivare sulla luna?

Quanto-ci-mettono-gli-astronauti-ad-arrivare-sulla-luna

Ne è passato di tempo dal 21 luglio 1969. Il fascino dell’esplorazione spaziale e il poter dare una risposta alla domanda “siamo soli in questo universo” ancora è viva. Anzi è ancor più adrenalinica, se pensiamo a quanti tentativi stia facendo per capire se su Marte si possa mai un giorno vivere.

Sebbene la “Guerra alla conquista dello spazio” sia da tempo finita, molti ancora oggi si pongono tanti quesiti sull’esplorazione lunare.

Quanti giorni per arrivare sulla luna

 Per esempio quanti giorni ci occorrono per raggiungere la Luna?

La risposta non è univoca, perché può variare da missione a missione. Se ci rifacciamo, per esempio, al celebre anno 1969 e alla missione di Apollo 11 possiamo più o meno calcolare fra carburante consumato, velocità di partenza (10.000 km/H) e quella raggiunta vicino al satellite (24.000 km/h) un stima temporale di più o meno 4 giorni.

Il viaggio di ritorno, giusto per far capire, come tante siano le variabili in gioco, è durato molto meno: 62 ore.

Missioni sulla Luna: quanto tempo per arrivare sulla Luna

La corsa allo spazio vide la vincita del modello statunitense su quello russo, ma le missioni non si fermarono a quel momento. E dopo un ventennio di pausa, ripresero negli anni Novanta – Duemila.

Sono stati provati diversi modi per dimezzare o migliorare la tempistica per raggiungere la Luna. In particolare:

  • ESASMART-1: lanciata nel settembre 2003, con motore a ioni e che arrivò esattamente un anno, un mese e due settimane dopo
  • SMART-1: sperimentato per l’efficienza del consumo di carburante (82kg) e arrivò dopo tre anni sulla Luna – La sua missione era fare una scannerizzazione del satellite e trovare acqua ghiacciata

Da qualche anno anche la Cina ha iniziato a sondare la superficie lunare e l’ha fatto con Chang’e-1 e Chang 3. La prima del 2007 ha impiegato circa un mese. Poco dopo il Chang’e 2 orbiter è arrivato in orbita lunare in 4 giorni e 16 ore.

Il terzo, del 2013, ha impiegato cinque giorni, come accadde nel 1969.

La Nasa Nuovi orizzonti Missione di Plutone ha impiegato, grazie al razzo Atlas, solo 8 ore e 35 minuti     

Quanto per arrivare sulla Luna oggi?

Oggi, con l’avanzamento tecnologico che abbiamo avuto, possiamo fare una stima di 18, 5 ore, calcolando anche il tempo di frenata.

Infatti la distanza registrata, pur tenendo conto che la linea non è retta, ma è un’orbita a doppia spirale, è circa 384.403 km (nel calcolo è fondamentale tenere conto della velocità e del rapporto spazio/tempo).

Le missioni pare che siano pronte. E una specie di “gara dello spazio” è ripartita.

La Russia sta preparando “Luna 25” con lo scopo di portare campioni di regolite lunare e studiarli.

Gli USA con il programma Artemis vogliono pensare di poter stabilizzare la presenza umana sul satellite e da lì esplorare poi Marte.

Insomma non si può ancora parlare di turismo spaziale, ma la ricerca infinita di un’altra Terra su cui vivere sembra proprio non abbandonare i ricercatori spaziali.