Come scegliere la racchetta da paddle e quali sono le migliori marche

Se volete iniziare a giocare a paddle saprete di certo che non serve avere moltissimo materiale in dotazione: vi basterà una pallina, delle scarpe da ginnastica, affittare un campo per un’ora e una racchetta.

All’interno di questo articolo scopriremo insieme su quali basi scegliere la racchetta per giocare a paddle e quali sono le migliori sul mercato a disposizione dei giocatori principianti che si affacciano a questo divertentissimo sport.

La scelta della racchetta da paddle

Per scegliere una buona racchetta da paddle sarà necessario tenere in considerazione alcuni fattori:

  • La qualità dei materiali della racchetta: una racchetta di un brand noto sarà di maggiore qualità e la sua durata nel tempo è garantita;
  • Il tocco morbido: scegliete una racchetta a tocco morbido, specialmente se siete all’inizio. In questo modo eviterete le fastidiose vibrazioni al gomito quando colpirete la palla, che possono causare alla lunga gli infortuni tipici del tennis come il gomito del tennista;
  • Maneggevolezza: cercate di scegliere una racchetta con la caratteristica “controllo”, in modo da avere più facilità nei movimenti di gioco e nel colpire la palla, specialmente se siete alle prime armi;
  • Il peso: questa caratteristica è soggettiva ed è relativa alla costituzione fisica del giocatore. Maggiore sarà il vostro peso, maggiore dovrà essere il peso della vostra racchetta;
  • Il profilo: è la parte laterale della racchetta, di circa 38 mm. Maggiore è il suo spessore, maggiore sarà la velocità che assumerà la palla quando viene colpita

Ora che abbiamo analizzato le caratteristiche che dovrebbe avere una racchetta per un giocatore agli inizi, vediamo insieme quali sono le migliori racchette da paddle.

Le migliori marche per racchette da paddle per principianti

Iniziamo così a vedere quali sono le migliori marche di racchette da paddle per principianti.

La prima è la Siux, che è sponsor ufficiale del World Padel Tour. Fondata nel 2013, è una delle marche protagoniste dell’universo del paddle. Racchetta perfetta per i principianti, con la sua forma rotonda, adatta a qualsiasi stile di gioco e permette un ottimo controllo della palla e dei movimenti.

Proseguiamo poi con Head, azienda fondata negli Anni 50’. Nel modello Evo Sanyo, che è ispirato alla racchetta del celebre campione, offre ottime qualità di controllo e maneggevolezza.

Troviamo poi Dunlop, azienda leader del mondo delle racchette (anche da tennis) che non ha bisogno di grandi presentazioni. Nel modello Renegade, realizzato totalmente in carbonio, offre al giocatore un’ottima maneggevolezza e controllo.

Poi c’è Nox, anch’esso sponsor del World Padel Tour, che è uno dei marchi più venduti. Il modello Equation si ispira alla racchetta che utilizzano i professionisti, come Augustin Tapia e Miguel Lamperti, conservano però la forma rotonda, che è la più consigliata per i principianti.

Arriviamo così a un marchio celebre dello sport a livello internazionale: Adidas. Anche nel paddle questo brand è riuscito a farsi parecchia strada e la racchetta Match 3.0 è lo strumento perfetto per iniziare a praticare questo sport in compagnia.

Concludiamo infine con un brand che si sta facendo parecchia strada nel paddle negli ultimi 10 anni: Vibor – A. Il modello Black Mamba è realizzato totalmente in carbonio, con fibre di vetro che eliminano totalmente le vibrazioni quando si colpisce la palla. La racchetta ideale!

Queste sono solamente alcune delle racchette più utilizzate dai neo – giocatori di paddle. Se volete avere informazioni più dettagliate, vi consigliamo di leggere l’articolo sulle migliori marche e racchette da padel di nonsolopadel.com, dove troverete consigli approfonditi, redatti da esperti di questo sport, per scegliere la vostra racchetta, sia che siate principianti sia che siate ormai dei veri e propri top player